Policy d'uso di Culturalazio.it 
 
 
REGOLAMENTO DEL PORTALE (ACCETTATO DAGLI  UTENTI E DAGLI ISCRITTI)
 
Ai fini sia di un corretto utilizzo sia di una corretta interazione con il sito, è necessario evidenziare quale siano la sua natura e la sua funzione e le regole d’uso:
  • non vengono in alcun modo garantite o comunque assicurate la veridicità , l’accuratezza, la completezza, la correttezza, la lealtà o l’utilità e l’opportunità dei messaggi e dei contenuti pubblicati;
  • la responsabilità delle informazioni e delle comunicazioni prodotte è esclusivamente degli autori, sia per quanto concerne la forma che il contenuto dei messaggi e delle comunicazioni;
  • anche da un punto di vista “etico”, i messaggi esprimono in ogni caso il punto di vista dell’autore dei contributi, in nessun caso riflettono le opinioni del portale o di qualsiasi entità associata al portale stesso;
  • gli autori dei messaggi potrebbero avere uno specifico interesse collegato ai soggetti / strumenti finanziari / operazioni oggetto di discussione;
  • non viene garantito o comunque assicurato dal fornitore del portale che non vengano realizzate offerte commerciali implicite, ma in ogni caso, salvo esplicitamente dichiarato, l’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio (e i facilitatori/moderatori/amministratori del forum/blog) non è responsabile e può procedere alla loro rimozione dagli spazi web;
  • nel caso che si ponga in essere una situazione non compatibile con la natura del portale non viene garantito, o comunque assicurato dagli organizzatori, che la stessa sia rispondente alla normativa sia come contenuti che come informativa resa;
  • ogni citazione, opinione o altrimenti contenuto del portale non può in nessun caso essere utilizzato da terzi a nome dell’intero portale, né tanto meno a nome dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio e dei facilitatori/moderatori/amministratori del portale.

 
Chiunque trovi che un messaggio e i relativi link o materiali allegati abbiano contenuti contrari alla legge o non accettabili (per le ragioni riportate più oltre), è invitato a contattarci immediatamente tramite posta elettronica all’indirizzo redazione@culturalazio.it.
 
Lo staff del portale è in grado di rimuovere messaggi di questo tipo ed impiegheranno ogni sforzo per farlo, entro un ragionevole lasso di tempo, se stabiliranno, secondo criteri di correttezza, di diligenza professionale e di ragionevolezza, che sussistano le condizioni per farlo. Comunque, è da considerare che il metodo di cancellazione è manuale, con l’indefettibile conseguenza che gli organizzatori potrebbero non essere in grado di modificare o di rimuovere particolari messaggi immediatamente.
 
L’utente si impegna espressamente, attraverso l’uso di questo servizio, a non sfruttare gli spazi comuni per diffondere qualsiasi tipo di materiale che possa essere falso e/o diffamatorio, ingiurioso, non rispondente al vero, inesatto, volgare, detestabile, molesto, osceno, offensivo dello spirito religioso, di natura sessuale, minaccioso, lesivo della “privacy” delle persone, oltre che non conforme alla normativa.
 
L’utente accetta di non pubblicare qualsiasi tipo di materiale protetto da “copyright”, a meno che i diritti di autore non gli/le appartengano, o appartengano al sito www.culturalazio.it.
Gli organizzatori si riservano il diritto di cancellare qualsiasi messaggio, e qualsiasi utente a propria discrezione.
 L’utente resta l’unico responsabile per il contenuto dei propri messaggi ed in ogni caso, per completezza, anche nei rapporti con le aree di open publishing accetta di indennizzare e di sollevare da qualsiasi responsabilità il portale, e i suoi rappresentanti nonché i moderatori per qualsiasi reclamo derivante dalla trasmissione e pubblicazione dei propri messaggi.
 
Lo staff del portale si riserva di esercitare il diritto/dovere di rivelare l’identità degli utenti (ed ogni altra informazione in loro possesso, rilevata attraverso i form d’iscrizione, nel rispetto della normativa nazionale e comunitaria sulla privacy) nell’eventualità di una denuncia o di un’azione legale derivante da un qualsiasi messaggio diffuso dagli utenti stessi.
 
Annunci, inserzioni, pubblicità , messaggi personali di protesta, messaggi diretti all’amministrazione del sito, catene di “Sant’Antonio”, iniziative a schema piramidale, schemi “multilevel”, inviti od offerte commerciali si rivelano oggettivamente non compatibili con la natura del portale.
 
La mancata accettazione di tali condizioni equivale al diniego di registrazione dell’utente presso il portale e la loro violazione l’immediata esclusione dagli spazi comuni.