Musica
Musiche del Lazio

Questo sito è una iniziativa sperimentale: il tentativo di creare una mappatura audiovisiva completa di tutta la musica popolare, tradizionale e folkloristica del Lazio, e di tutte le persone che vi partecipano

Musica popolare

La tradizione musicale del Lazio appare complessa e ricca, con una varietà di forme. Estemporaneità e improvvisazione caratterizzano lo stornello e l’ottava rima. Quest’ultima, diffusa in alta Sabina, Tuscia, Monti della Tolfa, Castelli Romani e Monti Lepini, è la forma metrica dei contrasti a braccio eseguiti da cantori-poeti professionali.

Musica Classica e Leggera

Il Lazio è una regione dalla tradizione musicale molto consolidata. Parecchi sono gli enti di grande prestigio formativo e performativo, basti pensare all'Accademia e al Conservatorio di Santa Cecilia da un lato e all'Auditorium Parco della Musica dall'altro. Illustri sono gli esempi di grandi compositori e musicisti che nel corso dei secoli si sono ispirati a Roma e al territorio circostante per la composizione di brani e celebri opere.

... Altri Cinema e spettacoli
Cinema

Seguendo Rossellini mi parve improvvisamente chiara una gioiosa rivelazione: che si poteva fare il cinema con la stessa libertà, la stessa leggerezza con cui si disegna e scrive” Federico Fellini​

> vai all'argomento
Teatro

Il Teatro vuole l'attore vivo, e che parla e che agisce scaldandosi al fiato del pubblico; vuole lo spettacolo senza la quarta parete, che ogni volta rinasce, rivive o rimuore fortificato dal consenso, o combattuto dalla ostilità, degli uditori partecipi, e in qualche modo collaboratori.” Silvio D'Amico.

> vai all'argomento
Danza
 “La danza è la madre delle arti. Musica e poesia si determinano nel tempo, le arti figurative e l’architettura nello spazio: la danza vive ugualmente nel tempo e nello spazio. […] La danza, nella sua essenza, altro non è che la vita innalzata a un grado più elevato e intenso”. Curt Sachs
> vai all'argomento
Officine culturali

''Grazie all'arte, al teatro e alla scrittura, ho scoperto la mia anima e in un certo senso ho anche riscoperto il luogo in cui sto […] parlate di noi non piu' come detenuti che fanno teatro ma come attori che sono detenuti. Questo ci fa sentire piu' vicini alla mondo civile'' Cosimo Rega, fondatore della Compagnia di attori detenuti del film dei Taviani.​

> vai all'argomento
Fotografia

La guerra ci aveva privato dell’adolescenza. La fotografia mi ha permesso di riappropriarmi di attimi di vita persa. Documentare, vedere e fermare il tempo” Nino Migliori

> vai all'argomento