MUSEI DEL LAZIO

 

In molti comuni del territorio laziale è possibile visitare un museo appartenente alla Organizzazione Museale Regionale (OMR). Si tratta di musei che rispondono ad appropriati standard di funzionamento che offrono buoni servizi al pubblico. Di un buon numero di essi potete vedere le  pagine web create.

Un marchio di qualità (Q) contraddistingue le strutture che propongono al pubblico un'offerta di servizi particolarmente qualificata, attività scientifiche e didattiche costanti e articolate, una ricca attività divulgativa, orario di apertura più lungo rispetto al minimo richiesto. Nel 2011 hanno ricevuto il riconoscimento del marchio di qualità 2 sistemi museali e 31 istituti dei 129 inseriti nell’Organizzazione Museale Regionale.

La Regione Lazio cura, inoltre, il coordinamento in reti sistemiche dei poli espositivi locali:
i sistemi museali territoriali che costituiscono gli ambiti privilegiati per ottimizzare la gestione dei singoli musei e accrescere le potenzialità di promozione, di formazione e ricerca;

 

i sistemi museali tematici intervengono sull’intero territorio regionale e sono volti al coordinamento di musei appartenenti allo stesso settore disciplinare attraverso l’approfondimento scientifico e la produzione di processi culturali di qualità.


I sistemi territoriali finora attivati riguardano i comprensori dei Castelli Romani e Prenestini - MuseumGrandTour, del Lago di Bolsena - SimulaBo, della Media Valle dell'Aniene - MedAniene, dei Monti Lepini, della Valle del Liri e della Valle del Tevere – VATE. A questi si aggiungono i circuiti museali urbani di Priverno e di Viterbo. I sistemi museali tematici finora attivati sono il PROUST, relativo all'archeologia, il
DEMOS per i musei demoetnoantropologici, il RESINA per i poli naturalistici e il MUSART per le collezioni e i musei d'arte.

L’attività di catalogazione delle opere e dei beni conservati nei musei locali del territorio ha portato alla creazione di un archivio contenente circa 25.000 schede di oggetti conservati nei musei della regione. La
banca dati IDRA , riguardante i reperti archeologici, è consultabile in rete.

MUSEI DEL LAZIO.PNG

Referente: Laura De Martino

Contatti
per le province di Frosinone e di Viterbo:
Laura De Martino – 06 51688092 – ldemartino@regione.lazio.it
per la provincia di Latina:
Gian Paolo Castelli – 06 51688169 – gpcastelli@regione.lazio.it

per la provincia di Roma:
Rita Denaro  – 06  51688169  – rdenaro@regione.lazio.it

per la provincia di Rieti:
Paola Pascucci – 0651688214 – ppascucci@regione.lazio.it

per il comune di Roma
Antonia Di Giulio – 0651688590 – adigiulio@regione.lazio.it