Siete qui: Homepage

Il paese con, alla base, il Museo della terra e il laboratorio didattico Il complesso del Museo della terra collocato nella Grancia di San Pietro e nell'attiguo ex mattatoio comunale.

Fulcro centrale dell'allestimento rappresentato dalla terra, elemento materiale e simbolico attorno al quale a Latera hanno preso forma rapporti sociali e forme di produzione economica.

Il percorso allestitivo si articola in tre macrosezioni.
La prima incentrata sulla collezione Poscia ed introdotta dalla proiezione di video che raccontano il costituirsi della raccolta e la nascita del Museo. Tre sono i nuclei concettuali attorno ai quali l'allestimento di questo settore ha preso forma:

  • il dentro (la casa, la bottega, l'istruzione);
  • il fuori (il bosco e la piana);
  • lo scambio (mercati, pesi, misure).
La seconda intende documentare, attraverso un percorso audiovisivo, il patrimonio culturale immateriale di Latera, dei paesi ad essa collegati e la sua memoria storica. Fanno parte di questo settore la Galleria delle processioni, i Quattro cantoni e i Bauli della memoria.
La terza sezione costituita da uno spazio esterno che accoglie alcuni esempi di coltivazioni tipiche della zona: dagli alberi da frutto alle siepi che segnavano i confini, all'orto botanico con odori e erbe medicinali.

Dal Museo parte il Sentiero delle tre chiese che porta fino alle cave di zolfo ormai abbandonate, interessante esempio di archeologia industriale

Come raggiungerci

in auto