Siete qui: Homepage / Il Sistema / Programmi

Linee di programmazione RESINA


La programmazione RESINA è orientata dai seguenti obiettivi strategici:
  • Sviluppare il ruolo scientifico dei musei RESINA ai fini della conoscenza, della conservazione, della valorizzazione e della promozione del patrimonio museale, naturalistico ambientale e paesaggistico;
  • Sviluppare il ruolo sociale, culturale e rigenerativo dei musei e promuovere il riconoscimento della loro rilevanza nei processi del territorio e per la comunità;
  • Incrementare l'accesso ai musei e alle loro collezioni per un'audience diversificata a fini educativi e ricreativi ;
  • Sostenere lo sviluppo di una comunità professionale museale e il raggiungimento di standard di qualità nella gestione delle collezioni e nei servizi dei musei.
Il piano di attività identifica tre aree di programmazione.

A1 Collezioni e ricerca

L'area A1 è finalizzata allo sviluppo di politiche relative all'incremento e allo studio delle collezioni, nonché al raggiungimento di adeguati standard nella loro gestione. Tali azioni costituiscono il presupposto per sviluppare il ruolo del Sistema nella conoscenza, nel monitoraggio e nella tutela della biodiversità. Forniscono, inoltre, gli elementi indispensabili per migliorare l'interpretazione dei reperti e sviluppare l'accesso alle collezioni e alle informazioni a queste associate, sia per la comunità scientifica che per il vasto pubblico.

Sono obiettivi di area A1:

- Il censimento delle collezioni naturalistiche appartenenti ai musei di pertinenza regionale;
- Il miglioramento degli standard di conservazione e gestione delle collezioni;
- L'identificazione di standard catalografici coerenti con i formati italiani / europei e la digitalizzazione di un primo campione di reperti;
- L'avviamento di un programma RESINA per il monitoraggio della biodiversità del Lazio.

A2 Comunicazione, educazione, accessibilità

L'area programmatica A2 è finalizzata allo sviluppo della comunicazione museale e dell'attività educativa dei musei e dei centri interpretativi del Sistema. Focalizza, in particolare, sullo sviluppo di competenze professionali nei settori espositivo e interpretativo-educativo, sulla programmazione di attività volte a favorire l'accesso ai musei e alle loro collezioni per diverse fasce della popolazione, sulla condivisione di risorse ed esperienze tra i poli del Sistema.

Sono obiettivi di area A2:

- Migliorare la comunicazione espositiva e sviluppare le strategie e le attività comunicative dei musei per un pubblico diversificato;
- Attivare progetti educativi di Sistema e promuovere la loro integrazione nelle politiche educative a livello locale, regionale e nazionale;
- Favorire la circolazione di risorse e esperienze.

A3 Ruoli museali e promozione del Sistema

L'area 3 è finalizzata a catalizzare l'esplorazione e lo sviluppo di nuovi ruoli dei musei, promuovendo il loro coinvolgimento nelle iniziative degli enti locali e incoraggiando un raccordo con gli attori sociali, culturali ed economici presenti sul territorio. Promuove, inoltre, lo sviluppo di competenze di marketing e fund raising a livello dei singoli musei e sostiene attività di informazione e promozione a livello di Sistema.

Sono obiettivi di area A3:

- Lo sviluppo di programmi tra musei e i soggetti del territorio;
- La diffusione di documenti sul Sistema e sui singoli musei a livello istituzionale;
- La formazione nell'ambito del marketing;
- La promozione del Sistema presso un pubblico diversificato.