Siete qui: Homepage / Il territorio e i musei / I musei del sistema / Museo dell'architettura di Antonio da Sangallo il Giovane (2006)

Museo dell'architettura di Antonio da Sangallo il Giovane (2006)


Montefiascone, Rocca dei Papi: Museo dell'architettura di Antonio da Sangallo il Giovane. Il Museo dell’architettura di Antonio da Sangallo il Giovane, prima di essere un luogo di esposizioni e raccolta di opere e disegni, è un vero e proprio centro di studi e documentazione sul celebre architetto rinascimentale, che tante opere del suo ingegno ha lasciato nella Tuscia.

La posizione centrale di Montefiascone rispetto al distretto più settentrionale del Patrimonio di S. Pietro, permette agevoli escursioni ai siti che ospitano le creazioni del Sangallo.

Il percorso museografico si snoda attraverso varie sale collocate al pianoterra della Rocca dei Papi, un edificio monumentale che ebbe molteplici fasi edilizie e che deve il suo sviluppo architettonico anche all'intervento del Sangallo.

La visita inizia con una sezione a carattere tematico dedicata alla presentazione delle maggiori opere romane dell'architetto. Si prosegue poi con l'illustrazione delle tecniche e delle tipologie che furono alla base delle realizzazioni architettoniche di questi.

Ogni sala propone una ricca documentazione fotografica dei disegni originali, presenta i plastici delle più significative opere e i calchi in gesso di alcuni particolari costruttivi dei più importanti edifici progettati dal grande architetto rinascimentale.


Galleria immagini:

Museo dell'architettura di Antonio da Sangallo il Giovane: schizzi progettuali di esterni di vari edifici. Museo dell'architettura di Antonio da Sangallo il Giovane: plastico della chiesa e del convento (mai realizzato) di Montemoro (o Montedoro), presso Montefiascone. Museo dell'architettura di Antonio da Sangallo il Giovane: plastico della chiesa di Montemoro (o Montedoro), presso Montefiascone.